Progetu Repùblica de Sardigna - ProgReS - Eletziones Europeas

Progetu Repùblica sustenet sa lista republicana Ahora Repúblicas e pedit a is disterrados sardos de la votare

+ IN ITALIANO

Progetu Repùblica si reconnoschet in sos colores de Ahora Repúblicas, un’acòrdiu transnatzionale intre republicanos: solidariedade e internatzionalismu

Pedimus a is sardas/os disterradas/os in s’Istadu ispagnolu de sustènnere e votare sa lista unitària de is indipendentistas republicanos catalanos, bascos e galitzianos.

Est pretzisu e naturale chi Progetu Repùblica potzat s’identificare e si reconnòschere in su manifestu polìticu, in sos riferimentos culturales e in sos colores seberados dae sa coalitzione indipendentista e lista unitària republicana chi at postu paris is catalanos de Esquerra, is bascos de EH Bildu e is galitzianos de su BNG paris a unos àteros movimentos polìticos espressione de is natziones chene Istadu chi pro como sunt in su Regnu de Ispagna.

Medas meses faghet su presoneri polìticu e ex ministru de sas polìticas foranas de su Guvernu catalanu Raül Romeva at fatu cunsinnare a su primu ministru ispagnolu, su sotzialista Pedro Sánchez, unu libru suo asub’e sa cuntierra bosnìaca. In sa dèdica bi fiat unu disinnu-autoretratu in su cale si bidet su matessi Romeva chi dae sa presone ispagnola portat in sa manu unu frore de diàlogu e de paghe.

Dae cussu frore moet sa campagna eletorale de Ahora Repúblicas, contada a livellu polìticu e iconogràficu in su testu de presentada chi publicamus a fundu pàgina.

In sos colores de cussos frores, comente amus a bìdere, dònnia natzione agatat sa simbologia sua.

Pro a nois in su frore birde b’at s’àndala a sos colores de sa bandera natzionale nostra de s’àrvure giuigale, sìmbulu de sa soberania statuale nostra pèrdida.

Progetu Repùblica at giai tentu manera de faeddare asub’e sa polìtica discriminatòria de s’Istadu italianu in contra de is sardos pro su chi pertocat sa lege eletorale de is eletziones europeas chi non permitit a sa natzione sarda de elègere eurodiputados de manera dereta.

Pro èssere internatzionalista e republicanu, Progetu Repùblica suportat sa lista Ahora Repúblicas, un’acòrdiu transnatzionale pro sa rapresentàntzia unitària in s’Europa de pòpulos meda e natziones chene Istadu, chi candidat fintzas is leader indipendentistas catalanos chi sunt galu in presone comente Oriol Junqueras chi ant a batire in su coro de s’Europa sa birgòngia antidemocràtica de su Regnu de Ispagna.

Pro custu podet èssere de importu meda su mundu de s’emigratzione sarda: mizas de disterradas/os sardas/os chi bivent in s’Istadu ispagnolu chi podent votare e amparare su laboratòriu polìticu de Ahora Repúblicas.

Progetu Repùblica s’aunit cun cuntentesa a su beranu republicanu de sas natziones chene Istadu, contra de sa repressione, pro su deretu de detzìdere.

Progetu Repùblica de Sardigna

APPROFONDIMENTO

Ahora Repúblicas si descrive

La lista Ahora Repúblicas è costituita dalla coalizione tra Esquerra Republicana de Catalunya, EH Bildu e Bloque Nacionalista Galego in occasione delle elezioni per il Parlamento Europeo 2019.

Ahora Repúblicas, che riunisce i partiti repubblicani di Catalogna, Paesi Baschi e Galizia, parla a tutte le persone repubblicane dello Stato spagnolo e, non potrebbe essere altrimenti, fa appello alla Madrid storicamente repubblicana affinché sia protagonista nella difesa della democrazia e dei diritti civili, sociali e politici.

Fiori viola, gialli, rossi, verdi e azzurri. La primavera repubblicana arriva dalla mano di Ahora Repúblicas. Con questo simbolo la coalizione impugna i colori repubblicani e indica che le repubbliche porteranno colore laddove troviamo il nero e il grigio del regime del 1978 del Regno di Spagna.

In questo modo Ahora Repúblicas invoca la costruzione di nuovi Paesi con il viola, il giallo e il rosso della República, assieme al viola femminista, al rosso della giustizia sociale, al verde della sostenibilità ambientale o l’azzurro della trasparenza. Colori che inoltre rappresentano le tradizioni dei partiti che fanno parte di questa unità repubblicana: Esquerra, EH Bildu e BNG. Nazioni unite sotto la stessa lotta: quella per l’indipendenza e per la giustizia sociale.

Progetu Repùblica de Sardigna - ProgReS - Eletziones Europeas

Sono fiori che danno anche speranza, come quelli disegnati da Raül Romeva nella sua cella oltre un anno fa. Una speranza che vogliamo guidare a partire da questa unità repubblicana, guardando al futuro con la fiducia di coloro che hanno come obiettivo la costruzione di un Paese migliore, più giusto e più libero, in armonia con tutti i popoli.

“Vogliamo essere la candidatura di tutti i repubblicani di Catalogna, Euskal Herria e Galizia, dell’insieme dei Paesi Catalani, ma anche di tutti i popoli dello Stato spagnolo”, ha affermato Diana Riba, candidata di Esquerra e compagna di Romeva, sottolineando la fratellanza repubblicana.

In sostanza, repressione o repubblica. Ispirati da questo concetto, vogliamo rappresentare il contrasto tra quel che sono le repubbliche e ciò che è lo Stato spagnolo.

Le repubbliche non vanno contro niente e contro nessuno, ma perseguono l’idea di avanzare e di lasciarsi alle spalle il regime del 1978, corrotto, costruito sulle rovine del franchismo, nel quale comandano le élite e gli oligopoli a danno delle persone, che reprime, che sacralizza la Costituzione ma viola tutti i diritti che questa contiene, che si oppone alle politiche ecologiste e che vede una crescita dell’estrema destra, che banalizza il maschilismo, con la complicità e la connivenza di certa sinistra. Al contrario le repubbliche che stiamo costruendo sono fatte di urne elettorali, democrazia, economia sociale, trasparenza, ecologia, femminismo, memoria storica e diritti sociali. In sostanza, progresso.

Ahora Repúblicas

Progetu Repùblica de Sardigna (ProgReS)