helis.blog un nuovo spazio di confronto e dibattito repubblicano.

Gli attivisti di ProgReS – Progetu Repùblica insieme al coordinamento degli indipendentisti di “Torra!” e al movimento “iRS – indipendentzia Repùbrica de Sardigna” comunicano la nascita del nuovo spazio di…

Deposito unico delle scorie: nessun allarmismo ma restiamo vigili.

Nella notte tra il 4 e il 5 gennaio la Sogin – società pubblica di gestione del nucleare – ha pubblicato la “Carta nazionale delle aree più idonee” per la…

Amministrative 2020 e prospettive dell’indipendentismo

Progetu Repùblica si congratula con gli attivisti del partito che in questa tornata elettorale sono stati eletti nei consigli comunali delle proprie comunità. Tanti auguri e buon lavoro dunque a…

Ùrtimas noas

Ordinanza sugli spostamenti: un Solinas incerto superato dal Popolo sardo.

Questo risultato di straordinaria valenza politica non può comunque nascondere le mancanze e gli errori strategici di una Giunta politicamente eterodiretta da interessi e partiti politici lontani dall’isola: probabilmente sulla scelta di emettere l’Ordinanza sono stati molto più influenti gli incerti risultati del tracciamento degli sbarchi dei migranti stagionali che le pressioni politiche e sociali nei confronti del Presidente Solinas.

Inno di Mameli: basta allo sciovinismo italiano nelle scuole sarde.

Le istituzioni scolastiche dovrebbero avere cura di sviluppare la capacità critica dei bambini e dei ragazzi, indirizzandoli verso valori di rispetto degli altri popoli e di una convivenza pacifica, ciò che francamente non riusciamo a scorgere nelle strofe dell’inno italiano, nonostante i tentativi di edulcorarlo e renderlo così più popolare, operazione comunque mai riuscita.