La lotta contro l’occupazione militare nelle Nazioni senza Stato deve diventare un patrimonio comune

E’ ora che la classe politica unionista vada al di là della propaganda e faccia qualcosa di concreto: commissionare uno studio internazionale, poi vedremo se le basi militari e se l’occupazione militare portano sviluppo economico oppure se condannano la Sardegna ad un perpetuo sottosviluppo non solo economico ma anche sociale e culturale.

iRS, ProgReS e Torra! alle Ghjurnate internazionale di Corti in Corsica”

Il 6 e il 7 Agosto una delegazione composta da rappresentanti e dirigenti di iRS, ProgReS e Torra! sarà presente in Corsica alle Ghjurnate internazionale di Corti, organizzate da Corsica…

Servitù, campagna sardo-còrsa per studio indipendente su costi, danni e profitti

Nelle giornate del 14 e 15 luglio 2022, grazie al coordinamento tra i partiti e i movimenti indipendentisti sardi e còrsi, è stata annunciata una campagna di azione politica e…

Ùrtimas noas

La Sardegna non deve diventare una colonia energetica

Progetu Repùblica è totalmente contrario ai provvedimenti che sanciscono definitivamente che la Sardegna diverrà il luogo dove produrre l’energia necessaria per l’Italia: occorre quindi capire esattamente cosa significhi l’approvazione e la messa in opera di questi progetti per la nostra terra, in cui andremmo a produrre oltre il triplo del nostro fabbisogno.

La lotta contro l’occupazione militare nelle Nazioni senza Stato deve diventare un patrimonio comune

E’ ora che la classe politica unionista vada al di là della propaganda e faccia qualcosa di concreto: commissionare uno studio internazionale, poi vedremo se le basi militari e se l’occupazione militare portano sviluppo economico oppure se condannano la Sardegna ad un perpetuo sottosviluppo non solo economico ma anche sociale e culturale.